Vai al contenuto

“Un mondo senza fumo”?

Era il 2013. La crescita dei cosiddetti “svapatori” faceva immaginare un futuro senza tabacco. Ma il contrattacco dei grandi produttori di tabacco non si è fatto attendere. È così che nel 2014 Philip Morris International presenta per la prima volta Iqos, ‘la sigaretta che non brucia’. Il primo atto di una gigantesca campagna di marketing, intitolata “Un mondo senza fumo”, attraverso cui sostiene di voler rinunciare alla produzione delle tradizionali sigarette entro i prossimi vent’anni.

Ma in che misura prodotti come Iqos impattano sulla nostra salute? Se la maggior parte degli studi sostiene che siano meno nocivi rispetto alle sigarette, secondo alcune ricerche il livello di tossicità di Iqos resta elevato se comparato alle normali e-cig.

A ben vedere tuttavia, più che la salute dei clienti, con lo switch da sigarette tradizionali a quelle a tabacco riscaldato Pmi sembra voler tutelare più che altro le proprie tasche. Ad oggi, sulla stessa materia prima, le accise che la multinazionale paga allo Stato sugli stick di tabacco per Iqos sono circa un quarto di quelle dovute per il tabacco da sigaretta. Un vero affare, dunque, per l’azienda statunitense. Ma anche un potenziale buco di diversi miliardi per l’Erario nei prossimi anni: ad oggi lo Stato italiano incassa circa 15 mld dalle tasse sui tabacchi, la gran parte dei quali (85%) dalle sigarette tradizionali. Avrebbe quindi molto a perdere se, aiutato anche dal boom di mercato di Iqos nel 2019, lo ‘switch’ promesso da Pmi diventasse realtà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: