Vai al contenuto

Donne in gabbia

Restare a casa non è sinonimo di sicurezza, almeno non per tutti. Per le donne vittime di violenza domestica può trasformarsi in una gabbia. Come si rompe l’isolamento in caso di violenza? E a chi rivolgersi per chiedere aiuto? Nell’appuntamento in web radio di Lorem Ipsum, parleremo di violenza domestica contro le donne e dei suoi risvolti ai tempi del Covid-19 con Simona Lanzoni, vicepresidente di Fondazione Pangea Onlus e coordinatrice di Reama – Rete per l’Empowerment e l’Auto Mutuo Aiuto. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: