Vai al contenuto

Umbria abortita

Clicca qui per il podcast completo su Repubblica

Mentre la Toscana ha aperto alla somministrazione della pillola Ru486 anche in ambulatorio, in Umbria si praticano gli ultimi aborti farmacologici in day hospital, prima che la decisione della giunta Tesei inizi a costringere le donne a un ricovero di tre giorni.

Le voci di tre donne umbre raccontano le difficoltà e le sofferenze che da sempre accompagnano l’interruzione volontaria di gravidanza, tra medici obiettori che approfittano della fragilità del momento per condizionare la scelta e la paura di uno stigma che si incolla a vita.

Con loro, la dottoressa Marina Toschi, ginecologa e attivista Pro Choice, e tutte le donne che hanno urlato in piazza 4 novembre, a Perugia, per difendere la loro libertà di scelta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: