Vai al contenuto

Scuola, l’anno che verrà

Un estratto del podcast pubblicato su Repubblica.it

Clicca qui per ascoltare il podcast completo su Rep

Alice ha comprato un bel paio di jeans per il primo giorno di scuola al liceo Novello di Codogno. Li abbinerà con l’emozione di ritrovare finalmente i suoi compagni e l’insofferenza di non poterli abbracciare. Con lei il 14 settembre tornano in aula 8 milioni di ragazzi, con la speranza di poter proseguire l’intero anno in presenza. Ma non tutte le scuole lo assicurano: il distanziamento, la rimodulazione dello spazio per via della pandemia, mettono sotto i riflettori il risultato di decenni di tagli e mancati investimenti. Gli edifici scolastici si fanno trovare impreparati e il loro abbandono da parte dello Stato manda un messaggio chiaro ai giovani studenti: non ci stiamo prendendo cura di voi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: