Vai al contenuto

Il super bene del super Paese

Prosegue senza grossi intoppi il percorso di beatificazione di san Mario. Perso un Dibba per strada, anche i più riottosi sono stati domati. La base pentastellata ha detto sì, e sarà pure stata indotta da un quesito un poco capzioso, ma a convincerla, oltre la persuasio del fondatore, è stata quella che è in brevissimo tempo diventata la locuzione della settimana.

Scettici di ogni dove, lasciate cadere ogni dubbio: serrate i ranghi attorno al prode banchiere, che promette un futuro non solo roseo ma pure green. Ecco che si fa largo tra i proclami politici e le prime pagine dei quotidiani il super ministero. Lo ha promesso SuperMario, sarà presto realtà. Un dicastero che è più di un ministero qualsiasi, lo dice già il nome: è super e si occupa della roboante Transizione ecologica.

Un ruolo inedito, rivoluzionario, salvifico, che ci allinea con le best practice dei Paesi che sanno come gira il mondo: difatti in Francia ce l’hanno da mo, made by Macron. L’accorpamento del ministero dell’Ambiente con lo Sviluppo economico, in una parola soldi a pioggia. Unanime è l’applauso: le associazioni ambientaliste levano in aria i cappelli, Grillo definisce Draghi un grillino, il centro-sinistra incassa e non si tedia con un dibattito interno.

E allora immaginiamocelo questo super ministro, dalla corazza in ecopelle e il portafoglio gonfio. Lo vediamo mentre inaugura sorridente l’altissima velocità Crotone-Bolzano, mentre dietro si intravedono le macerie dei collegamenti ferroviari per i pendolari. Lo scorgiamo mentre nicchia sul taglio di 18 miliardi di sussidi alle fonti fossili, che sono un “asset strategico” del Paese e guai a toccarli. Lo compatiamo mentre promette idrogeno, e i soliti malpensanti denunciano l’ennesimo tentativo di greenwashing.

Ma tutto questo, è bene ripeterselo, è fatto per il Bene del Paese. Mettetevelo in testa operai, disoccupati, schiavi, donne, giovani, pensionati: chinate il capo, è in gioco il Bene del Paese. Certo, si tratta del Paese dove vivono i super banchieri, i super ricchi, i superiori e da oggi anche i superministri, mica del vostro di Paese. Ma che ne sapete voi del Bene? Fidatevi, il futuro è super green.

Ti è piaciuto questo lavoro e vuoi sostenerci? Offrici un caffè!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: